top of page
Giostre

Il ruolo delle emozioni nel processo di apprendimento

Thoughts in mind project

L’attuale contesto didattico-educativo italiano e la situazione sociale nel quale ci troviamo mostrano un crescente interesse e un latente bisogno di integrare il lavoro sul riconoscimento, l’espressione e manifestazione di emozioni e stati interni anche nel processo di apprendimento. Il Ministero dell’Istruzione, la scuola e gli enti di formazione mostrano un profondo interesse per i vissuti degli studenti e si interrogano sulle modalità che consentono alle emozioni di esser parte integrante e non un ostacolo al processo di apprendimento. Per tale ragione, risulta importante conoscere e comprendere fino in fondo cosa siano le emozioni, come queste risultino funzionali ai processi di apprendimento degli alunni e siano di supporto alle attività del corpo docente, promuovendo, tra le altre, inclusività e supporto agli alunni. Questo futuro ormai prossimo pone nuove sfide alla scuola, che sono state raccolte dall’Unità di Ricerca sulla Teoria della Mente (UniToM) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, composta da un gruppo di ricercatori e psicologi dello sviluppo e dell’educazione. L’UniToM cerca di rispondere alle nuove sollecitazioni sociali e culturali attraverso la sua esperienza ventennale dello studio dello sviluppo delle competenze sociali (Teoria della Mente, empatia, prosocialità, ecc.) e coniuga questa tradizione con l’innovazione di tecniche derivanti da esperienze di scambio e interazione con realtà di ricerca europee e internazionali. Oltre alla ricerca, l’UniToM ha strutturato negli anni interventi e laboratori per insegnanti di classi di diverso ordine e grado. A fronte di questo background di ricerca e applicativo, l’UniToM rappresenta un importante interlocutore per gli istituti e le scuole di ogni ordine e grado interessati a conoscere come utilizzare e integrare nelle pratiche educative e didattiche i risultati di ricerca che affermano l’importanza di porsi in ascolto delle emozioni di bambini e ragazzi, rendendo le emozioni veri e propri punti di forza per supportarli nel processo di apprendimento.

    Obiettivi della formazione    

Thoughts in mind project

Thoughts in mind project

La presente proposta formativa persegue i seguenti obiettivi:

  • fornire una conoscenza di base sullo sviluppo delle emozioni, nonché sul ruolo che esse

    ri coprono nel processo di apprendimento;

  • conoscere e imparare a usare le principali linee teoriche e le strategie che favoriscono 

    un’integrazione delle emozioni nel processo di apprendimento;

  • supportare i partecipanti nella strutturazione di interventi che coinvolgono gli strumenti 

    presentati e come integrarli all’interno della loro pratica educativa e didattica.

    Obiettivi della formazione    

    Destinatari    

Il corso è rivolto a:

  • Insegnanti curriculari e insegnanti di sostegno che operano all’interno di scuole primarie di primo grado.

  • Educatori che operano all’interno di nidi, scuole dell’infanzia, scuole primarie di primo grado.

  • Formatori che operano all’interno di nidi, scuole dell’infanzia, scuole primarie di primo grado.

  • Genitori e coloro che si occupano di affiancare bambini e adolescenti in un percorso di apprendimento

    Contatti    

La presente proposta formativa persegue i seguenti obiettivi:

  • fornire una conoscenza di base sullo sviluppo delle emozioni, nonché sul ruolo che esse

    ricoprono nel processo di apprendimento;

  • conoscere e imparare a usare le principali linee teoriche e le strategie che favoriscono

    un’integrazione delle emozioni nel processo di apprendimento;

  • supportare i partecipanti nella strutturazione di interventi che coinvolgono gli strumenti

    presentati e come integrarli all’interno della loro pratica educativa e didattica.

    Destinatari    

Referenti: Annalisa Valle e Teresa Rinaldi
E-mail: psicologia.teoriadellamente@unicatt.it

annalisa.valle@unicatt.it

teresa.rinaldi@unicatt.it

bottom of page