top of page
bolle

Teoria della mente e sviluppo atipico nel ciclo di vita

Sono state effettuate ricerche in gruppi di soggetti a sviluppo atipico dall’infanzia all’età anziana. I gruppi a sviluppo atipico considerati sono: autistici ad alto funzionamento; bambine e ragazze con sindrome di Rett; bambini e ragazzi a rischio di depressione in età evolutiva; bambini ipovedenti e non vedenti; bambini e ragazzi sordi profondi. Le abilità mentalistiche sono state studiate in soggetti anziani in fase iniziale della malattia di Alzheimer con l’obiettivo di individuare pattern caratteristici di deterioramento di tali abilità, dai precursori alle competenze avanzate, valutate parallelamente al deterioramento cognitivo.

 

Come nel caso dello sviluppo tipico, anche per le ricerche sulle condizioni evolutive atipiche sono stati impiegati vari strumenti messi a punto, tradotti e adattati allo scopo di valutare le abilità in questione nelle specifiche situazioni atipiche esaminate. L’adattamento di prove carta-matita per la somministrazione in risonanza magnetica funzionale a soggetti anziani in fase iniziale della malattia di Alzheiemer ha fatto parte di questo ambito di indagine.

bottom of page